La Crocifissione




Riferimenti bibliografici
Liturgia delle Ore
Seleziona il giorno di cui vuoi celebrare un'Ora:
Calendario liturgico
Seleziona l'anno:
Strumenti
Statistica
  • Data di prima pubblicazione sul Web:
    6 Novembre 2004

  • Data ultima modifica:
    2016-01-04 19:00

5° Mistero Doloroso

La crocifissione e morte di Gesù

VERITÀ (che insegna la Chiesa)Gesù diceva: «Padre, perdonali, perché non sanno quello che fanno». Da mezzogiorno fino alle tre del pomeriggio si fece buio su tutta la terra. E Gesù, emesso un alto grido, spirò. Ed ecco il velo del tempio si squarciò in due da cima a fondo, la terra si scosse, le rocce si spezzarono, i sepolcri si aprirono e molti corpi di santi morti risuscitarono. E uscendo dai sepolcri, dopo la sua risurrezione, entrarono nella città santa e apparvero a molti. Il centurione e quelli che con lui facevano la guardia a Gesù, sentito il terremoto e visto quel che succedeva, furono presi da grande timore e dicevano: «Davvero costui era Figlio di Dio!». Anche tutte le folle che erano accorse a questo spettacolo, ripensando a quanto era accaduto, se ne tornavano percuotendosi il petto.(1)

per il brano completo cfr. Luca 23:34; Matteo 27:45,50-54; Luca 23:48


VIA (insegnamento morale, ascetico)
(2)«Le nazioni pagane glorificano Dio per la sua misericordia, come sta scritto: e canterò inni al tuo nome. E ancora: Rallegratevi, o nazioni, insieme al suo popolo. E di nuovo: Lodate, nazioni tutte, il Signore; i popoli tutti lo esaltino. E a sua volta Isaia dice: Spunterà il rampollo di Iesse, colui che sorgerà a giudicare le nazioni: in lui le nazioni spereranno»

VITA (aiuto della grazia e virtù da esercitare)

Le intenzioni particolari che è possibile cogliere in "Verità" e "Via" ci portino sempre a considerare di quale aiuto della grazia abbiamo bisogno e qual è la virtù da esercitare. Ad ogni modo non tralasciamo di

pregare per la Chiesa, per l'apostolato, perché il Padre mandi buoni operai alla sua messe; per ogni sacerdote, religioso, consacrato e credente perché sia un buon testimone della fede che professa; per tutti quelli che non credono e per tutti i peccatori.
Durante la recita delle Ave Maria ricordiamo il mistero con la Santissima Madre di Dio che serbava tutte queste cose nel suo cuore (cfr. Lc 2,51) (passando il cursore del mouse sul titolo 'Ave Maria' si visualizzerà la preghiera che contempla il mistero)

(Per ogni preghiera che reciti spunta le corrispondenti caselle di controllo; per leggere poi i testi delle preghiere passa con il mouse sui titoli)
Recita tutte le preghiere della coroncina e poi

scegli se concludere o proseguire con un'altra corona del Rosario:
concludi con a destra il titolo della prossima paginaLitanie Lauretane
oppure
prosegui con a destra il titolo della prossima pagina * Meditare Gesù Cristo