L'Ascensione




Riferimenti bibliografici
  • (1)Il brano citato è consultabile in molteplici lingue e in varie versioni della Bibbia: cfr. Marco 1:16-20;16:15,20
  • (2)cfr. Segreto di riuscita (Roma 1985), 24
Liturgia delle Ore
Seleziona il giorno di cui vuoi celebrare un'Ora:
Calendario liturgico
Seleziona l'anno:
Strumenti
Statistica
  • Data di prima pubblicazione sul Web:
    22 Marzo 2003

  • Data ultima modifica:
    2016-01-04 19:00

2° Mistero Glorioso

L'ascensione di Gesù al cielo

VERITÀ (che insegna la Chiesa)Passando lungo il mare della Galilea, vide Simone e Andrea, fratello di Simone, mentre gettavano le reti in mare; erano infatti pescatori. Gesù disse loro: «Seguitemi, vi farò diventare pescatori di uomini». E subito, lasciate le reti, lo seguirono. Andando un poco oltre, vide sulla barca anche Giacomo di Zebedèo e Giovanni suo fratello mentre riassettavano le reti. Li chiamò. Ed essi, lasciato il loro padre Zebedèo sulla barca con i garzoni, lo seguirono... Gesù disse loro: «Andate in tutto il mondo e predicate il vangelo ad ogni creatura. Allora essi partirono e predicarono dappertutto, mentre il Signore operava insieme con loro e confermava la parola con i prodigi che l'accompagnavano.(1)

per il brano completo cfr. Marco 1:16-20;16:15,20


VIA (insegnamento morale, ascetico)
Beato don Giacomo Alberione(2)«Il "segreto di riuscita" si poggia su tre punti: il fine per cui Dio ci ha chiamati, la nostra incapacità, la fiducia in Dio. Ci rivolgiamo al Maestro divino chiedendo di contrarre con Lui un patto e glielo presentiamo per mezzo di Maria Regina degli Apostoli e di san Paolo. Chiamati dal Signore a compiere grandi cose, chi di noi è capace? Ma Dio elesse gli strumenti più incapaci affinché si veda che l'opera è Sua, non degli uomini: associare sempre umiltà e fede»

VITA (aiuto della grazia e virtù da esercitare)

Le intenzioni particolari che è possibile cogliere in "Verità" e "Via" ci portino sempre a considerare di quale aiuto della grazia abbiamo bisogno e qual è la virtù da esercitare. Ad ogni modo non tralasciamo di

pregare per tutti i malati e sofferenti.
Durante la recita delle Ave Maria ricordiamo il mistero con la Santissima Madre di Dio che serbava tutte queste cose nel suo cuore (cfr. Lc 2,51) (passando il cursore del mouse sul titolo 'Ave Maria' si visualizzerà la preghiera che contempla il mistero)

(Per ogni preghiera che reciti spunta le corrispondenti caselle di controllo; per leggere poi i testi delle preghiere passa con il mouse sui titoli)
Recita tutte le preghiere della coroncina e poi

prosegui con a destra il titolo della prossima pagina * Il più ardente apostolo